skip to Main Content
Sorgenia: Alla Scoperta Di Un Gigante Dell’energia Elettrica

Sorgenia: alla scoperta di un gigante dell’energia elettrica

Tra le più importanti società di energia elettrica presenti sul mercato libero in Italia troviamo, senza dubbio, Sorgenia.

Sommario:

Gli esordi con Energia SpA

In seguito al decreto del ministro Bersani del 1999 (Decreto Legislativo 16 marzo 1999, n.79), che allarga la possibilità a grosse fette di consumatori di poter affidarsi a compagnie energetiche qualsiasi e quindi di scegliere tra mercato libero o tutelato, grazie alla liberalizzazione del mercato riguardante l’energia elettrica, nasce Energia SpA.

Fondata dalla famiglia De Benedetti, entra subito a far parte del circuito CIR- De Benedetti, holding italiana, che detiene attraverso Energia holding, capitanata da Rodolfo De Benedetti, il 76% delle azioni. Il restante 24% è invece in possesso di una società energetica austriaca, la Verbund (il 51% della stessa è nelle mani dello stato austriaco).

I primi anni di attività sono molto fruttiferi, al punto che nel 2003 Energia SpA passa dal fatturare 808 milioni di euro, a fronte dei 574 del 2002 (addirittura un terzo del fatturato totale della CIR).

Nel 2006 la società cambia nome in Sorgenia SpA. In quello stesso anno c’è anche una ricapitalizzazione degli azionisti austriaci che passano al possesso del 6%. I dati relativi al fatturato sono, però, negativi se paragonati a quelli dell’anno precedente.

La crisi economica in Italia colpisce anche Sorgenia

crisi-Sorgenia

La crisi economica che si abbatte sulla penisola interessa gran parte delle società che si trovano a dover fronteggiare il “segno rosso” dei propri conti.

Quello di Sorgenia si illumina nel 2013. Di conseguenza cresce l’indebitamento, nei confronti di oltre 20 banche, a 1,8 miliardi di euro. Gli azionisti, sia il gruppo italiano che quello austriaco, sono costretti a cedere le quote alle banche creditrici.

La risalita di Sorgenia non si fa attendere e, grazie a nuovi utili portati dalle nuove gestioni, la società di energia elettrica riesce a ripagare parte dei debiti.

Sorgenia: non solo energia elettrica

Sorgenia è un fornitore che non si distingue soltanto nel campo dell’energia elettrica ma anche in quello del gas naturale. L’approvvigionamento avviene tramite la stipulazione di contratti su base bilaterale, che determina la formazione del prezzo finale attraverso il PSV (punto di scambio virtuale).

Con oltre 200.000 utenti sul territorio italiano, Sorgenia è una delle società leader nel campo della fornitura di energia elettrica e di gas naturale. Tale risultato è stato raggiunto attraverso il controllo, sia esso diretto che indiretto, di impianti di generazione elettrica distribuiti su tutto il territorio nazionale.

La lotta alle pratiche irregolari di vendita di contratti a domicilio

contratti-irregolari

Insieme a Edison, un altro grande fornitore di luce e gas in Italia, Sorgenia è scesa in campo nel dicembre 2012 per combattere le pratiche irregolari di vendita di contratti non richiesti a domicilio, fenomeno in aumento a partire dalla liberalizzazione del mercato dell’energia.

Sempre più diffuso è infatti il fenomeno che vede i cosiddetti “venditori porta a porta” offrire promozioni utili alla diminuzione delle utenze di luce e gas naturale. In realtà, si tratta di veri e propri contratti.

Per contrastare tale pratica Edison e Sorgenia hanno sottoscritto un Protocollo di Autoregolamentazione Volontaria, volto a garantire maggiore sicurezza ai propri clienti. Cosa che gioverà a Sorgenia e che costituirà un motivo in più per affidarsi al fornitore.

Sorgenia: alla scoperta di un gigante dell’energia elettrica ultima modifica: 2018-02-28T17:28:17+00:00 da La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top