Come alzare la pressione della caldaia

migliore offerta luce e gas

Risparmia fino a 700€ all'anno in bolletta!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

gestore più conveniente

Risparmia fino a 150€ all'anno in bolletta!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato.

pressione caldaia

Regolare la pressione della caldaia è molto importante per un corretto funzionamento. Vediamo come regolare in modo ottimale la temperatura della caldaia

Regolare la pressione della caldaia è molto importante per mantenerla in uno stato di perfetta efficienza: una caldaia efficiente si traduce in un risparmio sulle bollette di luce e gas, oltre al fatto che ci evita di incappare in problemi più gravosi che ci costringerebbero a sostituire la caldaia. Regolare la pressione della caldaia è molto semplice ma è un gesto che può rivelarsi fondamentale qualora la caldaia vada in blocco improvviso. Spesso infatti, la causa di un blocco della caldaia è imputabile alla mancanza di pressione dell'acqua che garantisce il corretto funzionamento della caldaia, il che permette di avere i termosifoni perfettamente efficienti e l'acqua calda sempre disponibile. In generale, il valore ottimale della pressione caldaia si colloca tra 1 e 1,5 bar. Detto questo, andiamo a considerare i vari casi in cui ci si può ritrovare, e cerchiamo di capire come comportarsi in ogni situazione.

Prima di tutto, per regolare in modo corretto la pressione della caldaia occorre prendere confidenza con il manometro, uno strumento che può essere sia analogico che digitale e che permette di misurare istantaneamente la pressione della caldaia. Qualora dopo aver osservato la pressione della caldaia espressa in bar sul manometro non fossimo soddisfatti, è possibile alzare la pressione della caldaia agendo sul rubinetto di carico posizionato nella parte in basso dell'apparecchio. Il rubinetto, che può essere di colore nero o blu, a seconda dei diversi modelli, consente di aumentare la pressione della caldaia che, va ricordato deve sempre rimanere costante tra i valori 1 e 2. Aprendo il rubinetto di carico è possibile far aumentare la pressione fino al punto desiderato. Quando azionato, il rubinetto va a immettere più acqua all'interno della caldaia, aumentando di conseguenza la pressione complessiva.

Una volta terminato, per verificare possiamo aprire un rubinetto dell'acqua: se l'acqua esce calda, significa che abbiamo regolato la pressione della caldaia in modo ottimale. Se invece vediamo che la caldaia ha ancora qualche problema, significa che è necessario l'intervento tecnico: in questo caso rivolgersi a un servizio assistenza caldaie è il modo migliore per risolver in poco tempo il nostro problema. Trovare la giusta pressione della caldaia è molto importante perché permette al nostro apparecchio di funzionare meglio, riducendo i costi di manutenzione, ottimizzando i consumi e contribuendo a mantenere l'impianto in condizioni di efficienza più a lungo.