skip to Main Content
Quali Sono Le Migliori Tariffe Energia Elettrica Per Condomini?

Quali sono le migliori tariffe energia elettrica per condomini?

Amministrare un condominio può far sorgere molte complicazioni. L’amministratore, infatti, svolge un ruolo chiave nelle scelte che dovranno essere prese in modo da garantire le migliori tariffe energia elettrica per condomini.

Una di queste importanti decisioni è rappresentata dalla scelta del fornitore di energia elettrica. Per questo vediamo di analizzare quali sono le condizioni per poter ottenere le migliori tariffe energia elettrica per condomini.
Sommario:

Come stabilire un contratto di fornitura di luce e gas per il condominio?

tariffe-condomini-gestioneLa stesura di un contratto di fornitura può comportare delle complicazioni. In questo caso bisogna considerare che il condominio rappresenta un’entità a sé stante. Per questo, quando viene redatto il contratto, bisogna tener presente che l’intestazione va effettuata al condominio che deve avere un proprio Codice Fiscale o Partita Iva per la sua identificazione.

Può capitare, però, che la struttura sia talmente piccola che non sia identificabile come tale. In questo caso sarà uno dei condomini che verrà definito come titolare del contratto.

Rimanendo nella fattispecie del condominio, la tariffa che deve essere applicata per l’erogazione dell’energia elettrica sarà chiamata BTA (altri usi in bassa tensione).

Nel caso di un’utenza per un condominio la potenza in linea generale sarà di 16 kW (con ascensore), in trifase (tensione 380 V). Questi valori possono cambiare in base alle tipologia di apparecchi elettrici che sono presenti all’interno.

Per quanto riguarda la fornitura di gas la tipologia di contatore è quello di gas metano di classe G10.

Quali sono i fattori per le migliori offerte energia elettrica per condomini?

L’offerta di energia elettrica per i condomini viene gestita e scelta direttamente dall’amministratore, come detto in precedenza. Questo soggetto avrà, dunque, il compito di visionare quale offerta all’interno del mercato soddisfa al meglio le esigenze dei condomini e visionare le migliori tariffe energia elettrica per condomini. I valori da tener presente per considerare le migliori tariffe di energia elettrica per condomini sono:

  • Il prezzo dell’energia che può essere variabile oppure bloccato.
  • Il deposito che deve essere rilasciato a scopo cauzionale.
  • Che tipo di energia viene erogata: se derivante da fonti rinnovabili o non.
  • I servizi aggiuntivi: legati soprattutto a se è un servizio digitale, la tipologia di servizio di assistenza, ecc.
  • Le modalità di pagamento.


Quali documenti servono per l’attivazione delle utenze per un condominio?

tariffe-condomini-documentiI documenti necessari sono simili a quelli che servono per l’attivazione delle utenze in una singola abitazione. Non dobbiamo però dimenticarci che in questo caso stiamo parlando di un condominio, per questo ci sono delle leggere differenze:

  • Indirizzo nel quale viene attivata la fornitura.
  • Dati che identificano il condominio: Codice Fiscale e Partita Iva.
  • I dati di identificazione del soggetto che rappresenta il condominio (amministratore).
  • Codice POD e PDR per identificare i contatori gas e luce.
  • Dichiarazioni per ottenere agevolazioni fiscali.


Chi decide le migliori tariffe energia elettrica per condomini?

In generale è sempre l’amministratore del condominio che deve prendere questa decisione. La legge prevede che questa figura sia obbligatoria per quei condomini che hanno come minimo 8 unità abitative (precedentemente era 4 il limite).

Nel caso il numero sia inferiore, la legge prevede che ci sia comunque una sola persona che si faccia carico della rappresentanza della struttura. Svolge comunque le stesse funzioni.


Le migliori offerte energia elettrica per condomini: come ottenere l’IVA agevolata

Stipulare un contratto di fornitura per un condominio determina anche dei vantaggi da un punto di vista fiscale rispetto alla fornitura per una singola abitazione.

Le agevolazioni che vengono applicate in questo caso cambiano a seconda se stiamo parlando di una fornitura di energia elettrica o gas.

Bolletta Luce condominio

Le accise sono uguali come per qualunque utenza BTA, ma l’IVA è al 10%.

Bolletta Gas condominio

Anche in questo caso l’IVA è al 10%, ma tale valore rimane fisso solo fino a 480 mc annui per ogni appartamento. Nel caso in cui si superi viene applicata l’aliquota ordinaria.

Quali sono le migliori tariffe energia elettrica per condomini? ultima modifica: 2018-06-28T08:30:20+00:00 da La Redazione
This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top