Come gestire l'impianto termoidraulico e risparmiare energia


Gestire il proprio impianto di riscaldamento è un aspetto di fondamentale importanza per arrivare preparati alla stagione fredda dove abbiamo bisogno di utilizzarlo senza che sorga alcun problema.

Come gestire l'impianto termoidraulico

La regola principale è fare la manutenzione periodica del proprio impianto, sia per ragioni economiche che di sicurezza e anche per evitare sanzioni. Un impianto controllato e ben regolato consuma e inquina di meno. Le informazioni in merito alla periodicità della manutenzione sono riportate sul libretto dell'impianto.

Bisogna sempre controllare la temperatura presente nella propria abitazione. Non bisogna esagerare perchè una temperatura troppo elevata in casa non va bene anche perchè se poi si esce e la temperatura esterna è troppo alta potremmo avere problemi di salute non trascurabili. Una soluzione intelligente è gestire il proprio impianto di riscaldamento avvalendosi di termostati intelligenti che possiamo regolare attraverso lo smarthpone programmando l'accensione dell'impianto di riscaldamento solo quando è necessario evitando in questo modo inutili sprechi.

Altro sistema utile è costituito dalle valvole termostatiche. Applicate su ciascun termosifone aprono e chiudono la circolazione dell'acqua calda consentendo di mantenere una temperatura costante una volta impostata, concentrando il calore negli ambienti più frequentati ed evitando inutili sprechi di energia. Per evutare disoersioni di calore un'idea intelligente è quella di applicare pannelli riflettenti tra muro e termosifone. Inoltre chiudendo persiane e tapparelle si riducono le dispersioni di calore verso l'esterno.

Un altro consiglio utile è quello di evitare di usare i termosifoni per aciugare la biancheria utilizzando parte del calore per questo scopo e non per riscaldare. Lasciando le fonti di calore libere si evitano sprechi e dispersioni di calore e si massimizza il rendimento del nostro impianto di riscaldamento. Periodicamente occorre rinnovare l'impianto di riscaldamento. Se si ha una caldaia tradizionale è buona cosa pensare di sostituirla con una più moderna ed efficiente caldaia a condensazione che consente un maggior risparmio di energia. Se l'imoianto è vecchio bisogna cercare di valutare il suo ammodernamento e la sua sostiuzione con impianti più moderni ed efficienti con una migliore tecnologia e che riudocno al minimo gli sprechi e le dispersioni di calore.

Risparmio energetico e impianto termoidraulico: alcune considerazioni

Tenere in buon ordine il proprio impianto di riscaldamento condizione essenziale per la propria sicurezza e per un ottimale sfruttamento del medesimo impianto. Bisogna cercare di utilizzare sistemi più al passo con i tempi come ad esempio la programmazione e il controllo del proprio impianto attraverso le app e il proprio smarthpone così da ridurre al massimo gli sprechi e le dispersioni di calore.

Quando l'intero impianto di riscaldamento troppo vecchio o la caldaia non efficiente bisogna cercare di fare tutto il possibile per modernizzare questi dispositivi. Fare uno sforzo di questo genere anche se economicamente soprattutto in certi momenti può sembrare eccessivo nel tempo ne apprezzeremo i vantaggi in termini di risparmi sulle bollette. Se necessario, consigliabile anche rifare il proprio impianto idraulico, magari con l'aiuto di specialisti nel settore, come i tecnici diidraulicofirenzeeprovincia.it, da diverso tempo attivi nel capoluogo toscano.

Utilizzare termostati moderni, valvole termostatiche ed evitare con oannelli le dispersioni di calore sono tutti metodi che consentono comunque risparmi sulla bolletta dell'energia anche se il nostro impianto non il migliore che la tecnologia consente.

In tutto questo credo che sia ottima cosa avvalersi dei consigli degli esperti del settore perché dalla loro esperienza sanno trovare la migliore soluzione a seconda della situazione invece che affidarsi ad un fai da te che sembra farci risparmiare denaro ma in realtà ci obbligerà dopo ad affidarci a professionisti per risolvere i problemi che noi abbiamo creato.

Aggiornato il