Cosa è una smart city: Cosa offre ai cittadini?


Una città intelligente riesce a coniugare un utilizzo efficiente degli spazi e dei servizi cittadini attraverso l'uso delle nuove tecnologie. Ma quali sono esattamente le caratteristiche di una smart city e quali benefici offre ai cittadini?

Cos'è una smart city

Una smart city riesce a coniugare alla perfezione tecnologia, innovazione, servizi e cittadini: una città sempre connessa che utilizza le tecnologie moderne e l'Internet of Things per ottenere una gestione efficace e innovativa dei servizi e dell'ambiente urbano, migliorando la qualità della vita dei suoi abitanti. Smart cities è un piano di trasformazione delle città in un’ottica intelligente. E’ importante quindi confrontarsi per l’esecuzione dei lavori, con esperti di innovazione, capaci di studiare e valutare gli interventi più lungimiranti per ogni edificio.

Gli edifici, siano essi residenziali o per uffici, sono responsabili oggi di circa il 40% del consumo mondiale di energia e di quasi un quinto delle emissioni di gas serra. Ma il green building non riguarda solo l’efficienza energetica, ma anche l’inserimento dell'edificio nel concetto più complessivo di città sostenibile, dai materiali utilizzati, come il legno in bioedilizia per la costruzione di case o uffici, ai sistemi costruttivi alla sicurezza.

I centri urbani sono destinati a ingrandirsi sempre di più: entro il 2050 oltre il 70% della popolazione mondiale abiterà in città o metropoli, contribuendo all'aumento esponenziale dell'inquinamento e delle emissioni di C02. Risulta perciò fondamentale, per una città intelligente, mettere al centro l'efficientamento energetico e la sostenibilità ambientale con l'obiettivo di ridurre i consumi e l'inquinamento urbano.

Le caratteristiche di una Smart City

Il concetto di smart city si caratterizza per diversi aspetti, tutti ugualmente importanti che vanno a comporre un environment efficiente e innovativo. In particolare le caratteristiche di una smart city riguardano:

  • smart economy
  • smart people
  • smart governance
  • smart mobility
  • smart environment
  • smart living

Con la smart economy è la città ad essere il motore dell'economia, ponendosi da un lato come un punto di riferimento economico e finanziario, attirando imprese e capitali, dall'altro semplificando l'iter di acquisto e di fruizione dei servizi da parte dei cittadini. Il termine smart people identifica l'importanza del capitale umano e sociale, vero protagonista del rinnovamento urbano. Una smart city è in grado di stabilire un dialogo diretto tra cittadini, servizi e amministrazione, permettendo ai suoi abitanti di sentirsi parte integrante di questo processo evolutivo, prestando particolare attenzione alla partecipazione e all'inclusione sociale. Connesso al concetto di smart people è quello di smart governance, una politica in grado di mettere i bisogni del cittadino al centro, agendo con l'obiettivo di incentivare inclusione, integrazione e partecipazione condivisa.

Legato a doppio filo con l'inquinamento urbano, la smart mobility incarna uno degli aspetti più rilevanti di una città intelligente: mobilità elettrica e condivisa, veicoli green, efficienza del trasporto pubblico e creazione di piste ciclabili sono gli obiettivi chiave della sostenibilità urbana, con l'obiettivo di facilitare e velocizzare i trasporti, riducendo le emissioni inquinanti derivati da spostamenti e traffico urbano. Risulta perciò fondamentale, per una città intelligente, mettere al centro l'efficientamento energetico e la sostenibilità ambientale con l'obiettivo di ridurre i consumi e l'inquinamento urbano.

Lo smart environment ha come obiettivo dichiarato la sostenibilità ambientale all'interno di una città intelligente: a questo scopo è necessario sviluppare iniziative mirate all'efficienza energetica e riduzione dell'inquinamento, ma anche accrescimento del verde pubblico, integrando tecnologia e natura. Tutti gli aspetti sopracitati contribuiscono come fine ultimo allo smart living, ovvero un innalzamento della qualità della vita e una gestione semplificata ed efficiente dei servizi rivolti ai cittadini. Un ambiente dinamico, sicuro e sempre più connesso grazie all'utilizzo delle tecnologie di informazione e comunicazione.

Smart city, cosa offre ai cittadini

Una città smart è in grado di offrire numerosi servizi e benefici ai suoi cittadini, come un trasporto pubblico efficiente, una rete di infrastrutture potenziate, la possibilità di creare un ambiente digitale, rendendo ad esempio il wi-fi accessibile in diversi punti della città. Connessione, efficienza e velocità sono i tre maggiori benefici che una città intelligente offre ai cittadini, permettendo di ridurre i tempi di attesa, sia nelle relazioni con la Pubblica Amministrazione, che per usufruire di un servizio o effettuare spostamenti all'interno del contesto cittadino. Una città in gradi di offrire un ambiente di lavoro stimolante, non solo attirando investimenti dall'esterno ma offrendo opportunità di lavoro migliori. Una smart city offre un ambiente più sicuro e controllato, con un focus mirato sulla sostenibilità e le esigenze di tutti i cittadini.

Esempi di Smart city in Italia

Anche in Italia esistono diversi esempi di smart city, per quanto i progetti legati alla digitalizzazione e all'efficienza urbana fatichino a svilupparsi, soprattutto nel sud del Paese. L'Italia ha ancora una lunga strada da fare, soprattutto in termini di digitalizzazione: nella classifica dei paesi più digitalizzati d'Europa è infatti in fondo alla classifica. Grazie al rapporto Icity Rank 2020 di FPA possiamo avere una panoramica precisa del livello di digitalizzazione innovazione di tutte le città italiane, analizzate e classificate secondo il punteggio raggiunto in diversi parametri, quali ambiente, Governance, servizi per i cittadini, connessione e inclusione. Nella classica delle città più smart d'Italia nel 2020, troviamo al primo posto Firenze, seguita da Bologna e Milano, che perde il primato mantenuto negli ultimi 6 anni. Nella top ten troviamo poi Roma, Modena, Bergamo, Torino, Trento, Cagliari e Venezia. Le città in cima alla classifica si distinguono per i punteggi elevati ottenuti in merito soprattutto ad app municipali, mobilità sostenibile e inclusione sociale.

Anche a Saronno si parla di “Smart City” e c’è il desiderio di incrementare l’edilizia, la mobilità, l’ecologia, le infrastrutture e soprattutto la tecnologia. L’obiettivo della città di 29 000 abitanti è quello di diventare come una città del Nord Europa, le possibilità, ci sono

Si conferma il divario tra il Nord e il Sud del Paese, con nessun capoluogo a eccezione di Cagliari a ricoprire i primi posti nella classifica, mentre in fondo all'elenco si trovano quasi tutte città situate nel meridione, Taranto, Avellino, Caserta, Carbonia, Enna, e Chieti, con Agrigento a chiudere la classifica.

Aggiornato il