Efficienza e risparmio energetico: la via alla sostenibilità


Ecco alcuni consigli semplici ed efficaci per migliorare l'efficienza energetica della tua abitazione e ottenere un importante risparmio energetico. Scopri come ottimizzare i tuoi consumi domestici, risparmiare energia, diminuire il costo delle bollette di luce e gas ed assumere un atteggiamento di sostenibilità verso l'ambiente.

Risparmio energetico, cosa significa

Si sente sempre più spesso parlare di efficienza energetica e risparmio energetico, ovvero tutta quella serie di pratiche, abitudini ed interventi che hanno come obiettivo dichiarato la diminuzione dell'energia consumata, soprattutto all'interno dell'ambito domestico. Ci sono diversi modi per ottenere un risparmio energetico, dalla modifica agli impianti di casa, ai lavori di efficientamento energetico di strutture pubbliche e private, uniti a una serie di atteggiamenti sostenibili volti a ridurre l'impiego di energia sia in casa che fuori. Rendere più efficiente la propria abitazione da un punto di vista energetico fornisce numerosi vantaggi, tra cui un aumento del comfort domestico, una maggiore resa degli impianti e una riduzione importante sul costo delle bollette. Prestare attenzione ai consumi energetici e adottare abitudini sostenibili è diventato sempre più importante, man mano che cresceva la consapevolezza sulla crisi climatica che ci troviamo ad affrontare. Risparmiare energia, non solo si traduce in una riduzione del costo delle utenze domestiche ma permette di ridurre la propria impronta di Co2 nel mondo, producendo così un grande beneficio, verso noi stessi e verso il pianeta. È importante acquistare prodotti di ultima generazione a basso impatto ambientale e dove c'è la possibilità installare nuovi pannelli fotovoltaici utili a favorire un grande risparmio energetico.

Come migliorare l'efficienza energetica

Ci sono diversi modi per migliorare l'efficienza energetica e ottenere un risparmio all'interno della nostra abitazione. Ecco qualche consiglio per ottimizzare i nostri consumi e risparmiare energia.

1 Preferire elettrodomestici efficienti

Quasi il 30% dell'importo della bolletta dipende dai nostri elettrodomestici: è chiaro dunque come sia molto importante prestare attenzione non solo alla classe energetica del singolo modello, ma anche al suo utilizzo nel quotidiano. L'efficienza energetica si traduce nella capacità per un elettrodomestico di funzionare con il minor consumo di energia possibile. Un aiuto in questo senso proviene dalla classe energetica, ovvero la classificazione di un elettrodomestico, ottenuta calcolando la prestazione del dispositivo con il consumo energetico richiesto. Gli elettrodomestici di classe alta (da A a A++++) sono i più efficienti dal punto di vista energetico, poiché hanno bisogno di una minor quantità di energia per svolgere la loro funzione. Scegliere un elettrodomestico ad alta prestazione energetica consente quindi un notevole risparmio di consumi che si traduce in una bolletta più bassa.

2 Rinnovabili e risparmio energetico

La via alla sostenibilità e all'efficienza energetica passa anche attraverso l'uso delle energie rinnovabili, ovvero le fonti di energia pulita non sottoposte a esaurimento, come il solare, l'eolico, l'idrico e la biomassa. Le energie rinnovabili rappresentano ad oggi l'alternativa più sicura e sostenibile ai tradizionali combustibili fossili come carbone, petrolio e gas.
Utilizzare le energie rinnovabili per produrre energia domestica ci permette di diminuire il nostro consumo energetico ma soprattutto il nostro impatto ambientale, andando ad azzerare le emissioni di C02 nell'atmosfera. Nel 2020 circa il 37% del fabbisogno energetico nazionale proviene dalle foti rinnovabili, grazie soprattutto alla spinta del solare. Installare dei pannelli fotovoltaici permette di aumentare l'efficienza energetica dell'abitazione e ridurre le spese della bolletta fino all'80%.
Grazie allo sviluppo delle nuove soluzioni tecnologiche in futuro ci dovremmo concentrare sempre più verso scelte sostenibili in modo particolare puntando l’attenzione verso il tema della mobilità sostenibile. Con tale concetto, non si vuole indicare solamente un modello ideale di trasporti, ma al tempo stesso, un vero e proprio stile di vita che punti alla riduzione massima dell’inquinamento ambientale, migliorando però anche l’efficienza degli spostamenti ad esempio attraverso l’utilizzo di monopattini elettrici, e-bike.

3 Corretto utilizzo di elettrodomestici

Oltre alla scelta del modello più efficiente, è importante fare attenzione a come l'elettrodomestico viene utilizzato nella vita di tutti i giorni. Ci sono infatti diversi trucchi che permettono di risparmiare energia in casa: attivare lavatrici e lavastoviglie sono a pieno carico, impostando una temperatura più fredda (30-40°) se in regime biorario, approfittare delle fasce serali e dei weekend per attivare gli elettrodomestici, in quanto l'energia ha un costo più basso

4 Scegliere un'illuminazione efficiente

L'efficienza energetica passa anche attraverso un corretto uso dell'illuminazione domestica. Se vogliamo risparmiare energia, è consigliabile sostituire le lampadine tradizionali a incandescenza con lampadine al LED, in quanto necessitano di molta meno energia e durano più a lungo, permettendo così di ritardane la sostituzione. Allo stesso modo è importante di ricordarsi di spegnere sempre le luci al momento di lasciare una stanza (un'abitudine condivisa da 7 italiani su 10 secondo una recente indagine di Altroconsumo), ed evitare di lasciare ciabatte o dispositivi in stand by: anche questo infatti produce uno spreco di energia che si traduce in un aumento sulla bolletta della luce.

5 Attenzione alla temperatura interna

Migliorare l'efficienza energetica del nostro riscaldamento è sicuramente una buona prassi da osservare. Sono ormai noti i vantaggi del riscaldamento radiante elettrico a pavimento assicurando una distribuzione omogenea del calore favorendo ai massimi livelli il risparmio energetico.
Grazie al Superbonus 110 abbiamo a disposizione una detrazione fino al 110% per interventi di efficientamento energetico, in cui rientrano lavori per l'isolamento termico di un edificio, quindi coibentazione, e sostituzione di finestre e infissi. A tal proposito si consiglia dove possibile la riparazione degli infissi tramite l'aiuto di un fabbro esperto, altrimenti si può prendere direttamente in considerazione la sostituzione degli infissi.  Un isolamento efficace permette di evitare spifferi, fuoriuscite di calore e sprechi inutili di energia, ottimizzando i consumi domestici. In aggiunta, è consigliabile impostare una temperatura interna più bassa, intorno ai 18°-19° gradi, e aprire le finestre solo al mattino o alla sera (quando il riscaldamento è spento). Un aiuto ci può essere fornito anche dai termostati intelligenti, dispositivi elettronici in grado di tenere sotto controllo la temperatura interna domestica, ottimizzando il consumo di energia.

6 Efficienza energetica e risparmio nella domotica

Uno dei vantaggi che provengono dall'abitare in una casa domotica è certamente quello legato all'efficienza energetica, ottenuta per mezzo del monitoraggio costante e automatico dei consumi domestici, ed in grado di fornire anche un risparmio sulla bolletta di luce e gas. Un esempio proviene dalle prese intelligenti, in grado di monitorare i consumi elettrici della casa e, grazie al meccanismo di spegnimento forzato, sono in grado di spegnersi in automatico laddove si dovesse superare la soglia di consumi stabilita. Si consiglia sempre la consulenza di un buon elettricista per verificare che gli impianti elettrici siano in perfette condizioni al fine di non rischiare di bruciare il nostro impianto di domotica e gli apparecchi ad esso collegati. Un secondo esempio ci viene fornito dai termostati intelligenti, in grado di attivarsi e spegnersi a seconda di parametri personalizzati, così da evitare ogni possibile spreco di energia. I nuovi modelli sono inoltre in grado di programmare il riscaldamento in base alla temperatura esterna e a seconda se ci troviamo o meno nell'abitazione. Un discorso simile si applica anche agli impianti domotici di illuminazione intelligente, in grado di regolare in modo automatico l'accensione e lo spegnimento delle luci solo quando una persona si trova in una stanza. Una soluzione smart in grado di evitare inutili sprechi di energia e di aumentare l'efficienza energetica domestica.

La coibentazione è fondamentale per il risparmio energetico e porte e finestre devono essere installate correttamente per ottimizzare il risparmio. È opportunoverificare che le serrature funzioninoe serrino gli ambienti al fine di riuscire completamente ad isolarli.

Aggiornato il