Quando arriva la fibra ottica a casa mia? In un sito lo stato di avanzamento dei lavori


Grazie alla fibra ottica FTTH (Fiber To The House) possiamo navigare fino a 1 giga di velocità ma la sua copertura non è stata ancora allargata su tutto il territorio italiano. Grazie al sito di Infratel possiamo osservare lo stato di avanzamento dei lavori della fibra ottica, verificare se la nostra abitazione è già stata raggiunta dalla fibra o capire quando la fibra arriverà nel nostro comune.

La digitalizzazione in Italia

Negli ultimi anni in Italia è stata lanciata una grande campagna di digitalizzazione nazionale con l'obiettivo dichiarato di ridurre il “digital divide”, ovvero il divario tecnologico. Se da un lato gli strumenti tecnologici sono stati resi accessibili a diverse fasce della popolazione, dall'altro si è lavorato per allargare la copertura della fibra e della banda ultralarga su tutto il territorio nazionale, con focus particolare sulle cosiddette aree bianche. L'Italia è infatti agli ultimi posti nella classifica dei paesi europei più digitalizzati, una situazione riconducibile non tanto alla scarsità dei livelli di copertura internet quanto per le basse competenze digitali acquisite dagli italiani. Secondo il rapporto 2020 della Commissione Europea, l'Italia occupa il 25esimo posto su 28 paesi nell'ambito di digitalizzazione di economia e società. Peggio di noi solo Bulgaria, Grecia e Romania mentre sul podio dei paesi più digitalizzati troviamo Finlandia, Svezia e Danimarca. Analizzando la fascia d'età compresa tra i 16 e i 74 anni, solo il 42% degli italiani possiede delle competenze digitali di base, a fronte del 58% della media europea, mentre solo il 22% degli italiani può vantare abilità informatiche avanzate, contro il 33% della media UE. Nel tentativo di colmare questo divario digitale, oltre ai lavori di allargamento della copertura internet, è stato definito il Bonus PC e Internet 2020, un'agevolazione fiscale destinata a famiglie e imprese che intendono dotarsi di dispositivi tecnologici e strumenti per la navigazione, o migliorare quelli già in loro possesso. Nel 2015 fu approvata la “Strategia Italiana per la banda ultralarga”, un piano mirato alla realizzazione di infrastrutture volte a connettere tutto il paese, con l'obiettivo di garantire entro il 2020 al 100% degli italiani una velocità di connessione di almeno 30 Mbit/s e all'85% degli italiani una velocità di almeno 100 Mbit/s. Tale obiettivo non è ancora stato raggiunto, sebbene la fibra ottica sia diventata realtà in moltissime città e comuni.

Cos'è la Fibra ottica

Ma cosa si intende esattamente con la fibra ottica? La Fibra Ottica FTTH (Fiber To the Home) permette di massimizzare la propria connessione domestica, rivelandosi particolarmente efficiente e performante in termini di velocità e stabilità di connessione. Installare la fibra ottica permette di navigare da un minimo di 30 Mbit/s fino a un massimo di 300 Mbit/s arrivando anche a toccare punte di 1Gigabit/s. Per avere la fibra ottica a casa è necessario collegare ogni abitazione al cosiddetto armadio stradale, un'operazione molto più complessa e laboriosa rispetto a una classica installazione ADSL.

Quali i vantaggi di una connessione in fibra ottica

La possibilità di appoggiarsi a una connessione stabile e veloce come la fibra ottica offre numerosi vantaggi, in particolare: alta velocità di download, con cui è possibile scaricare file anche pesanti in breve tempo alta velocità di upload, molto utile per inviare allegati di grandi dimensioni stabilità durante lo streaming video, anche in full HD, i videogiochi online e video chiamate ping molto basso: questo misura la latenza della connessione ovvero il tempo che impiega il server per rispondere a un comando.

Hai bisogno di assistenza in zona Milano e dintorni? Rivolgiti a www.tnsolutions.it

Differenze tra fibra e 5G

Fibra ottica e 5G sono due tecnologie complementari, in quanto la connessione in 5G si appoggia alle infrastrutture necessarie all'installazione della fibra, ma esistono alcune diversità. In particolare, le principali differenze tra fibra ottica e 5G riguardano la velocità di connessione: il 5G offre infatti una velocità di connessione fino a 20Gigabit/s, quasi 3 volte maggiore rispetto alla fibra ottica e oltre 20 volte maggiore rispetto alla rete 4G. Al tempo stesso però, la fibra ottica è meno suscettibile agli ostacoli fisici, garantendo una maggior stabilità di connessione.

Se avete bisogno di una RISTRUTTURAZIONE domotica o generale della vostra casa, rivolgetevi a www.progettazionedesign.com

Fibra Ottica, lo stato di avanzamento dei lavori in Italia

Quando arriva la fibra ottica in casa mia? È una domanda che molti cittadini italiani continuano a chiedersi, in quanto, come accennato, la copertura nazionale della fibra non è ancora stata raggiunta. Per rispondere a questa domanda la società Infratel ha realizzato il sito bandaultralarga.italia.it, per dare la possibilità ad ogni cittadino di visualizzare lo stato di avanzamento dei lavori in Italia e avere una panoramica chiara e aggiornata in merito alla copertura della fibra in ogni regione e comune del paese. Dal sito si evince che, fino al 2019, il 66,6% ha a disposizione una velocità di connessione di almeno 30 Megabit/s, mentre solo il 20,3% degli italiani (soprattutto nelle grandi città e nel Nord Italia) può appoggiarsi a una velocità di connessione di almeno 100 Megabit/s. Sul sito è inoltre possibile verificare la copertura fibra della propria abitazione: inserendo infatti il proprio indirizzo si ottiene un riscontro immediato sulle connessioni a propria disposizione, sia in merito alla fibra ottica FHHT, sia riguardo al fixed wireless. Quest'ultima è una connessione a banda larga o ultralarga in grado di viaggiare su onde radio e di raggiungere anche le zone bianche non ancora coperte dall'alta velocità, fornendo una velocità di connessione fino a 100 megabit/s.

Come verificare la copertura della fibra

Oltre al sito messo a disposizione dalla società Infratel, ci sono diversi modi per verificare la copertura della fibra ottica e sapere di quali connessioni possiamo disporre prima di sottoscrivere una tariffa internet domestica. Se vogliamo verificare la copertura della fibra possiamo utilizzare i servizi di verifica gratuiti messi a disposizione dai diversi provider nazionali. É sufficiente inserire l'indirizzo esatto della propria abitazione, avendo cura di fornire tutti gli elementi necessari per la corretta identificazione dell'immobile. Una volta verificata la copertura della fibra potremo sottoscrivere l'offerta internet più adatta alle nostre esigenze, dopo aver confrontato le migliori tariffe fibra presenti sul mercato.

Cosa fare se non c'è la copertura fibra

Se la nostra abitazione non è ancora stata raggiunta dalla copertura fibra ottica, ci sono diverse soluzioni alternative che possiamo prendere in considerazione per la nostra connessione domestica. Una prima possibile alternativa è quella di dotarsi di una connessione fibra mista rame FTTC, con cui è possibile raggiungere velocità di navigazione fino a 100 megabit/s. Una seconda opzione è quella di appoggiarsi a una tradizionale connessione ADSL, una connessione fixed wireless oppure sfruttare direttamente i giga del nostro smartphone attivando la funzione hotspot del nostro telefono

Aggiornato il