Nuovo allaccio delle utenze: quando farlo e come eseguirlo


Quando si trasloca in una casa sprovvista di contatore occorre fare richiesta per un nuovo allaccio delle utenze, vediamo nei dettagli come fare l'allaccio luce e gas, modalità, tempistiche e costi

Allaccio utenze, cos'è e come fare

Se stiamo traslocando in una casa di recente costruzione, dunque sprovvista dei contatori di luce e gas, dovremo fare richiesta per un allaccio luce e gas: questa operazione permette di installare un nuovo contatore in un edificio che prima ne era sprovvisto. É un'operazione fondamentale per attivare le utenze domestiche, ha un costo medio intorno ai 450 euro e può richiedere una tempistica dai 30 ai 60 giorni lavorativi. Una volta che i contatori saranno installati, potremo sottoscrivere il contratto luce e gas più conveniente per le nostre esigenze energetiche: a questo punto faremo richiesta per la prima attivazione del contatore.

Allaccio Luce, documentazione necessaria

Per richiedere l'allaccio di energia elettrica bisogna contattare il fornitore allegando alcuni documenti, tra cui:

  • dati anagrafici (nome e cognome, data e luogo di nascita)
  • il proprio codice fiscale e un documento d’identità valido;
  • la potenza nominale di cui si ha bisogno (di solito 3 kW per le utenze domestiche), la destinazione d’utilizzo dell’utenza (prima o seconda casa);
  • I dati di localizzazione dell’utenza da attivare, indirizzo, CAP e comune dell’immobile;
  • un numero di telefono e un indirizzo di posta elettronica per i contatti.

Costi Allaccio luce

I costi sono molto variabili, in funzione del preventivo fornito da chi esegue il sopralluogo e dalla potenza che si decide di installare, anche se normalmente si esegue un allaccio per i 3 kW standard. I costi per l'allaccio luce sono la somma di tre differenti voci di spesa:

  • Quota distanza
  • Quota potenza
  • Quota fissa

La quota distanza è fissa se l’allaccio avviene in una casa in cui il titolare è residente, ed è pari a 183,62 €. La stessa cifra viene applicata per tutti gli altri casi in cui la linea di connessione non superi i 200 metri. In caso la distanza sia superiore, vanno aggiunti 92,05€ ogni 100 metri, fino ad arrivare a 700 metri. Oltre questa distanza la cifra aumenta a 183,62€ per ogni 100 metri supplementari, arrivando a costare ben 367,25€ per ogni 100 metri eccedenti i 1.200 metri. La quota potenza invece è standard, ed è pari a 69,22 € per ogni kW richiesto. Nella maggior parte dei casi quindi si dovrà eseguire una moltiplicazione per 3. La quota fissa è di 27,59 €.

Tempistiche allaccio luce

In generale dopo l’invio della richiesta al fornitore, questi contatta entro 2 giorni lavorativi il distributore, il quale fornisce un preventivo dettagliato entro 20 giorni lavorativi. Dopo ulteriori 2 giorni, tempo massimo affinché il fornitore giri al cliente la proposta. Se il preventivo viene accettato e riconsegnato firmato, è possibile attendere fino a 15 giorni lavorativi, in caso di installazione semplice del contatore, oppure fino a 60 giorni lavorativi per interventi complessi.

Calcola bene le tempistiche del tuo trasloco di casa per non farti trovare impreparato sulla questione utenze.

Allacciamento gas, documenti necessari

Quali sono i documenti necessari per l'allaccio del gas? La richiesta di allaccio deve infatti contenere alcune informazioni specifiche, riportate di seguito:

  • Dati anagrafici (nome, cognome, data e luogo di nascita)
  • Codice fiscale
  • Fotocopia di un documento di identità in corso di validità e del codice fiscale
  • Indirizzo completo dell'abitazione
  • Recapito telefonico e indirizzo mail
  • Dati specifici relativi alla fornitura (potenza del contatore, modalità di impiego e finalità di utilizzo)
  • Dichiarazione contenente i dati catastali dell'immobile

Tempistiche per l'allacciamento gas

Le tempistiche per l'allacciamento del gas possono variare sensibilmente, ma in generale si consiglia di inviare la richiesta almeno 2-3 mesi prima di effettuare il trasloco, così da essere certi di avere la fornitura di gas allacciata e attiva. Non bisogna dimenticare infatti che, una volta completato l'allacciamento del gas, bisognerà attendere l'effettiva attivazione della fornitura.

Costo dell'allacciamento gas

Quanto costa allacciare il gas? I costi di allacciamento possono variare, ma in generale vanno da un minimo di 200 euro a un massimo di 1.300 euro per lavori particolarmente complessi.

Aggiornato il