Quali sono i benefici offerti dall'illuminazione a led?


La tecnologia moderna ha ormai messo in evidenza i numerosi benefici garantiti dall’illuminazione a led, non solo dal punto di vista economico. Quando si parla di diodi a emissione luminosa, infatti, non bisogna dimenticare che si fa riferimento a una soluzione decisamente ecologica e rispettosa dell’ambiente, molto più di quanto non siano tutte le altre tipologie di illuminazione. Il led, infatti, ha una durata maggiore e comporta un consumo di energia nettamente inferiore. Per di più le lampade a led sono prive di mercurio tossico, a differenza delle lampadine a basso consumo energetico: anche questo è un aspetto da non trascurare per una valutazione ecologica pienamente consapevole.

Il tempo di accesso

Le lampadine a risparmio energetico prevedevano un tempo di accesso che, invece, manca nel caso dell’illuminazione a led. In pratica una lampada tradizionale ha bisogno di un po’ di tempo per scaldarsi e riuscire a illuminare, mentre l’illuminazione a led non presenta questo inconveniente: quando si preme l’interruttore, la lampada si accende subito, senza che vi siano tempi di attesa.

L’estetica delle lampade a led

Fra i tanti motivi per i quali vale la pena di prendere in considerazione l’acquisto di uno o più dispositivi di illuminazione led c’è anche la resa estetica che essi assicurano. Infatti sono davvero tanti i colori e le temperature tra cui è possibile scegliere: da questo punto di vista la tecnologia ha compiuto enormi passi rispetto al passato, quando si aveva a disposizione unicamente una luce fredda e di colore bianco. Oggi non è più così, come dimostra il fatto che sia possibile godere dell’illuminazione led in una grande varietà di tonalità cromatiche. Non ci sono praticamente limiti nemmeno per ciò che concerne la temperatura di colore. Anche questa è una differenza evidente nel confronto con gli altri dispositivi di illuminazione: le lampadine alogene assicurano una temperatura di colore sempre calda, mentre il led permette di scegliere come e quando si vuole tra luce calda e luce fredda.

Lampadadiretta.it, il sito per acquistare lampade led

Le lampade led oggi possono essere comprate anche su Internet, in pochi clic e con una procedura davvero semplice. Lo dimostra lo store online Lampadadiretta.it, che ha clienti in 15 Paesi europei e che ha già soddisfatto oltre 250mila acquirenti, riuscendo sempre a proporre servizi e prodotti di alta qualità per andare incontro a ogni necessità. Sono tanti i motivi per i quali chi ha bisogno di un impianto per la luce led dovrebbe fare affidamento su questo e-commerce: il primo è rappresentato dalla convenienza dei prezzi, che vengono selezionati con cura per favorire l’equilibrio ideale tra spesa e qualità. Per i clienti che acquistano di più, poi, sono previsti degli ulteriori vantaggi, visto che per gli ordini più consistenti vengono offerti dei prezzi su misura. In qualsiasi caso, poi, per gli ordini che superano i 100 euro Iva esclusa viene garantita la spedizione gratuita. La rapidità del servizio, poi, è un altro fiore all’occhiello di Lampadadiretta.it: tutti gli ordini vengono processati in modo istantaneo, così che le spedizioni possano essere effettuate nel giro di 24 ore. Inoltre, il sito propone una garanzia fino a 7 anni che tutela gli acquirenti: tutte le informazioni in proposito sono riportate direttamente nella scheda tecnica di riferimento di ciascun articolo.

La luce a led non è pericolosa

È sempre utile mettere in evidenza che la luce a led non può mai essere pericolosa o causare danni, dal momento che le lampadine non si riscaldano: una differenza notevole rispetto alle lampadine alogene, che quando sono in funzione aumentano di temperatura e rischiano di scottare la pelle di chi dovesse avvicinarsi. Insomma, mentre le lampadine alogene quando sono accese e subito dopo che sono state spente non si possono toccare, a meno che non ci si voglia bruciare, non si hanno di questi problemi con il led. Le lampade a led aumentano di temperatura solo lievemente, ma possono essere maneggiate senza problemi: insomma, non possono causare incendi né favoriscono la comparsa di macchie di colore scuro sul soffitto o sulla parete.

La longevità dell’illuminazione a led

Come noto, uno dei punti di forza delle lampade led è la loro longevità: durano così tanto che quasi non c’è bisogno di cambiarle. Le lampade a led, infatti, hanno una durata che va da un minimo di 15mila ore a un massimo di 50mila ore. Ipotizzando che una luce rimanga accesa ogni giorno per otto ore e che abbia una durata garantita di 30mila ore, si può ipotizzare che durerà per oltre dieci anni. Non ci sono altre lampadine che siano in grado di durare così tanto: quelle a risparmio energetico arrivano al massimo a 5mila ore, quelle alogene non superano le 2mila ore e quelle a incandescenza si fermano addirittura a mille ore.

Il risparmio

Si sa che i dispositivi di illuminazione a led permettono di risparmiare energia e, quindi, di avere a che fare con bollette della corrente molto meno care rispetto a quelle a cui si è abituati di solito. Riproponendo sempre il solito confronto tra le lampade a led e quelle alogene, emerge che le prime consumano tra l’80 e il 90% di energia in meno. Come si può intuire, dal punto di vista economico questo è un grande vantaggio che non dà effetti solo nell’immediato, ma che si manifesta anche nel medio e nel lungo termine. È vero che il prezzo di acquisto iniziale delle lampade a led è un po’ più alto, ma è altrettanto vero che l’investimento che si compie è destinato a essere prima ammortizzato e poi compensato con il passare del tempo. E il profitto è doppio se si pensa che l’illuminazione a led ha anche una durata maggiore.

Aggiornato il