Casa sicura: impianti antintrusione e sistemi di videosorveglianza


La sicurezza domestica si fa smart, ecco le nuove soluzioni per rendere la propria casa sicura, dai sistemi di videosorveglianza agli impianti antintrusione, puoi affidarti ai servizi innovativi e alle soluzioni tecnologiche di ClioCom. Inoltre, vedremo come beneficiare del bonus Sicurezza 2021.

Impianti antintrusione per la protezione della casa

La protezione della casa è sempre stato un tema molto importante per i consumatori ma negli ultimi tempi sono sempre di più le persone che scelgono di sfruttare le nuove tecnologie per assicurarsi un livello ancora più avanzato di sicurezza. Il mercato offre numerose soluzioni per la sicurezza domestica, dai sistemi di videosorveglianza e antifurto agli impianti antintrusione che possono essere integrati con in sistemi di domotica, per rendere la sicurezza della propria abitazione ancora più smart ed efficace.

Tra le soluzioni più apprezzate per la sicurezza domestica troviamo gli impianti antintrusione, come le porte e le persiane blindate, spesso munite di microprocessori e di dispositivi elettronici che permettono di controllare molte funzioni legate alla sicurezza, come ad esempio la possibilità di ricostruire i passaggi in entrata e in uscita di chi possiede la chiave. L'innovazione tecnologia ha permesso lo sviluppo di un sistema biometrico, grazie al quale è possibile accedere all'abitazione solo attraverso le impronte digitali. Sempre nel campo della domotica si stanno diffondendo le serrature smart che possono essere controllate anche da remoto tramite applicazioni su smartphone, senza dover ricorrere alla chiave fisica.

I nuovi sistemi di videosorveglianza integrata

Il miglioramento della sicurezza di casa passa anche attraverso i nuovi sistemi di videosorveglianza che, anche in questo caso, sono integrati con dispositivi smart: è il caso ad esempio di telecamere wi-fi collegate tramite app per assicurarsi il controllo da remoto, oppure connesse con sensori di movimento posizionati in zone strategiche della casa.
Gli impianti di videosorveglianza più innovativi offrono la possibilità di mantenere la propria casa costantemente sotto controllo, sfruttando il controllo da remoto. Grazie alle ultime tecnologie, è possibile dotare il proprio sistema di videosorveglianza di funzioni ad hoc dedicate ad esempio all'archiviazione di video, così come l'invio di un segnale di avviso al proprio smartphone qualora venissero registrati movimenti sospetti.

Videosorveglianza e sistemi di controllo accessi rappresentano due applicazioni che, se integrate, danno vita a sistemi di sicurezza completi, in grado di elevare il livello di protezione dei luoghi fisici in cui vengono installati.

Nel sistema integrato videosorveglianza-controllo accessi, le due applicazioni danno valore aggiunto l’una all’altra: le immagini riprese e registrate dalle telecamere di videosorveglianza consentono un controllo visivo degli eventi legati al processo di identificazione del sistema di controllo accessi, in particolare degli eventi di allarme dovuti, ad esempio, a un accesso semplicemente negato oppure, nei casi più gravi, forzato. In questo caso, nello storico degli “allarmi varchi” del sistema accessi, sarà possibile visionare le immagini corrispondenti al momento dell’allarme stesso.

Al tempo stesso, la presenza di una barriera fisica che impedisce il libero passaggio e il processo di identificazione al quale deve sottoporsi chi desidera entrare, permettono di ottimizzare e rafforzare il sistema di videosorveglianza.

Bonus Sicurezza 2021, cos'è e come funziona

Ancora per tutto il 2021 sarà possibile usufruire della detrazione IRPEF al 50% del Bonus Sicurezza, anche noto come Bonus antifurto, Detrazione per la videosorveglianza, Detrazione allarme antifurto, dove sarà possibile detrarre le spese sostenute per l'acquisto e l'installazione di sistemi volti ad incrementare la sicurezza della casa, fino a un massimo di 96.000 euro, suddivisa in 10 quote annuali di pari importo.

Nello specifico, gli interventi comprendono i sistemi antifurto, videosorveglianza professionale a circuito chiuso (TVCC), videocitofonia e controllo degli accessi ma anche dispositivi per la protezione da allagamenti, fughe di gas, e incendi.

Il Bonus Sicurezza 2021 comprende, tra le spese agevolabili, quelle per l'esecuzione dei lavori ma anche :

  • Costi di progettazione e delle prestazioni professionali connesse
  • Spese per la messa a norma degli impianti elettrici
  • Acquisto dei materiali
  • Compenso per la certificazione di conformità dei lavori
  • Perizie e sopralluoghi

Per poter beneficiare del Bonus Sicurezza 2021, il pagamento dovrà avvenire mediante bonifico bancario che specifichi:

  • causale del versamento
  • codice fiscale di chi usufruisce della detrazione
  • codice fiscale o numero di partita IVA dell'impresa che ha effettuato il lavoro

Possono usufruire delle agevolazioni fiscali previste dal Bonus Sicurezza 50% per l'anno 2021 tutti i contribuenti privati residenti e non residenti in Italia ed i contribuenti titolari di impresa con Partita IVA che, a qualunque titolo, possiedono l'immobile oggetto dell'agevolazione.

Aggiornato il