Quando cambiare gli infissi e come scegliere quelli giusti

migliore offerta luce e gas

Risparmia fino a 700€ all'anno in bolletta!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

gestore più conveniente

Risparmia fino a 150€ all'anno in bolletta!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato.


Scegliere gli infissi giusti per la propria abitazione preclude di prendere in considerazione molte variabili che non sono assolutamente da sottovalutare. Infatti non esistono infissi adatti ad ogni abitazione; per essere perfetti gli infissi devono poter rispondere alle esigenze e alle caratteristiche di una specifica abitazione. Se si ha intenzione di cambiare i propri serramenti è bene quindi affidarsi a dei professionisti del settore come Tigullio Design dove un esperto saprà sicuramente consigliarti verso la scelta più adatta alle tue esigenze conoscendo tutti i dettagli specifici. Andiamo a vedere quali sono le caratteristiche di cui tener conto per orientarci verso la scelta del serramento giusto.

Isolamento termico

Se le finestre non sono dotate di un buon isolamento termico, soprattutto nei mesi invernali, implementeranno la dispersione del 20% circa del calore della casa e quindi dell’energia utilizzata per riscaldarla facendo aumentare drasticamente le bollette. Aumentando l’isolamento termico con appositi materiali si andrà a diminuire la dispersione di calore.

Isolamento acustico

È scientificamente provato che una delle principali cause di stress è proprio il rumore eccessivo e può provocare alla nostra salute dei seri danni, compromettendo la qualità di vita. Il nostro cervello tollera un rumore massimo di 30dB per riuscire a riposare bene, ma in una casa con finestre non insonorizzate il rumore può superare i 65 decibel. Ciò può portare a difetti di attenzione e di memoria, aumento di pressione, aggressività, stress cronico. Quindi, soprattutto se si vive in una zona rumorosa, è consigliato scegliere serramenti con alto valore d’isolamento acustico.

Sicurezza

La sicurezza è uno di quegli aspetti da non sottovalutare assolutamente visto che la maggior parte dei furti domestici avvengono forzando le finestre. Certo nessun serramento può dare sicurezza al 100% ma alcuni possono sicuramente mettere in difficoltà il ladro aumentando le probabilità che questo venga sentito mentre prova a forzare il serramento.

Le finestre più sicure sono quelle con:

  • Vetro antisfondamento;
  • Ferramenta con 4 punti di sicurezza;
  • Placca anti-perforazione;
  • Maniglia antiscasso.

Materiale

Una delle prime domande che nasce spontanea durante la scelta dei serramenti è sicuramente orientata a quale sia il miglior materiale per finestre. Tra i più utilizzati abbiamo il PVC, il legno e l’alluminio. La scelta del materiale dipende per lo più dalle prestazioni che si vogliono ottenere dalle finestre, in base anche al luogo in cui si vive.

  • PVC: è un materiale che per natura non conduce ed è quindi validissimo per costruire le finestre; permette inoltre un ottimo isolamento acustico poiché il telaio e l’anta di questo tipo di serramento sono formati da più camere d’aria che uniti ad un vetro specifico impediscono al rumore di penetrare. Per quanto riguarda la manutenzione sono facili da pulire ed hanno un ottimo rapporto qualità prezzo. La durata degli infissi in PVC, se di buona qualità, è di decine di anni.
  • LEGNO: è il materiale tradizionale per eccellenza per la costruzione di finestre; è naturale ed ha un ottimo rapporto qualità-prezzo. In molti pensano che possa durare poco ma grazie alle vernici di ultima generazione si possono garantire da 7 a 15 anni.
  • ALLUMINIO: gli infissi in alluminio possono essere a taglio termico o a taglio freddo. Quelli a taglio freddo, ossia quelli tradizionali, sono composti da un profilo totalmente in alluminio. Quelli a taglio termico invece sono dotati di un materiale isolante molto spesso tra il profilo interno e quello esterno per garantire un maggiore isolamento termico e minori dispersioni; questo implica però un aumento di prezzo.

Come capisco che devo sostituire i serramenti?

Ci sono dei semplicissimi campanelli d’allarme che ti fanno capire che è arrivato il momento di cambiare i serramenti e scegliere quelli più adeguati alla tua casa e alle tue esigenze.

In sintesi:

  • Se vivi nella tua casa da più di 15 anni e non hai mai cambiato le finestre;
  • Se noti molta umidità o condensa tra i vetri delle tue finestre;
  • Se senti moltissimi rumori esterni. I nuovi serramenti ad alto isolamento acustico bloccheranno il rumore all’esterno e potrai finalmente vivere serenamente le tue giornate in casa;
  • Se il vetro vibra e senti troppi spifferi è segno che i tuoi serramenti sono invecchiati e vanno cambiati;
  • Se la finestra non si apre e chiude bene quindi non ti senti al sicuro.
Aggiornato il