skip to Main Content
Mi Hanno Staccato La Luce! Cosa Posso Fare?

Mi hanno staccato la luce! Cosa posso fare?

E all’improvviso non funziona più niente.

Può capitare che entrando in casa un giorno ci accorgiamo che manchi la luce. Le motivazioni alla base di questa situazione possono essere molte e varie. In questo articolo vediamo di analizzarle tutte in modo da dare una soluzione alla domanda “Mi hanno staccato la luce! E ora come faccio?”.

Sommario:

Qual è il procedimento nel caso in cui mi hanno staccato la luce?

distacco luce energiaPuò capitare che per distrazione, ma anche per volontà del consumatore, non si provveda al pagamento della bolletta della luce. Questa situazione può portare ad un distacco della fornitura di energia da parte del gestore. Ma come avviene il processo e come devo fare?

Nel caso non si provveda al pagamento della bolletta energetica (abbiamo già trattato il caso di bolletta Enel non pagata) l’azienda fornitrice invia dei reclami con i quali richiede di adempiere alle fatture.

Nel caso questa situazione si protragga per vari giorni si procede alla comunicazione di diffida e messa in mora. In questo modo il consumatore inadempiente dovrà pagare, oltre alla bolletta non pagata, anche una penale.
La situazione continua fino a quando il gestore (trascorsi circa 40 giorni) non decide di provvedere alla sospensione della fornitura.

In questo modo all’utente non solo spetterà il pagamento delle inadempienze e della mora, ma anche i costi legati alla riattivazione del servizio.

Mi hanno staccato la luce cosa fare?

Prendere contatto con il fornitore di energia. Tutte le realtà appartenenti al mercato dell’energia italiano hanno a disposizione un efficiente servizio clienti che consente di gestire al meglio le situazioni (Enel, Eni, Illumia, OptimaItalia, Bluenergy, Edison).

In questo modo si cerca di comprendere quali situazioni abbiano portato il gestore a staccare le utenze e se sono state effettuate correttamente tutte le procedure di comunicazione.

Può capitare anche che a causa di ritardi degli intermediari nella consegne di bollette o di pagamenti si sia giunti a questa situazione. Per questi motivi risulta sempre utile considerare fornitori che possano offrire un servizio digitale, uno degli aspetti fondamentali che ne determinano la scelta.

Mi hanno staccato il contatore della luce senza preavviso

distacco luce casaIl fornitore di energia elettrica non può provvedere al distacco della corrente senza averlo comunicato in anticipo al cliente.

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) dispose, nel 2013, una legge con la quale risulti illegittimo staccare le utenze gas e luce senza comunicarlo con un naturale preavviso.

In questo modo il gestore di luce e gas si impegna a inviare una comunicazione e la lettera di mora al cliente moroso e nei tempi prestabiliti (20 giorni dalla ricezione della comunicazione di mora) provvedere all’invio della comunicazione di sospensione della fornitura di energia e gas.

Queste disposizioni sono previste all’interno del contratto di fornitura e devono essere rispettate da qualunque gestore.

Il cliente ha diritto ad un risarcimento nel caso in cui venga staccato il contatore senza preavviso?

Nel caso di un distacco delle utenze, senza che siano state rispettate le condizioni precedentemente elencate, sono previsti dei risarcimenti per il consumatore.

Vanno però considerati due casi differenti:

  • Nel caso in cui non sia stato comunicato all’utente il sollecito del pagamento, al consumatore spetta un indennizzo, ma deve provvedere al pagamento delle pendenze.
  • Nel caso il sollecito non giunge a destinazione per cause che sono indipendenti dalla volontà del fornitore (ritardo nella consegna della posta), le colpe non sono da imputare al gestore e quindi non è passibile di risarcimento.

Cosa fare per evitare la situazione “mi hanno staccato luce e gas”?

servizio digitaleMolto semplice. Evitare di affidarsi totalmente ai mezzi tradizionali di ricezione delle bollette. Una delle motivazioni più comuni circa la disattivazione delle utenze è legata soprattutto ai ritardi dovuti alle poste.

Questa rappresenta una delle situazioni più dannose per l’utente, in quanto, non solo rischia di incorrere in mora e sospensione dell’energia, ma non può ottenere neanche indennizzi dal fornitore in quanto non dipendente dalla volontà del gestore.

I metodi per aggirare questi problemi sono vari e semplici:

  • Affidarsi ad un servizio di fornitura digitale. Come detto precedentemente, i fornitori di energia elettrica presenti all’interno del mercato sono molti. Nella scelta che viene fatta da un cliente è importante verificare che sia previsto un servizio digitale che aiuta nella gestione delle normali attività (ricezione e pagamento bollette, autolettura) e attività straordinarie (voltura, subentro e prima attivazione).
  • Addebito su conto corrente bancario. In questo modo mensilmente avviene in automatico il pagamento delle utenze. Senza dover stampare il bollettino o dover fare code per pagarlo.
Mi hanno staccato la luce! Cosa posso fare? ultima modifica: 2018-05-21T08:14:19+00:00 da La Redazione
This Post Has 2 Comments
  1. devo sapere che cosa devo fare x riattivare la luce dentro casa a roma con una persona anziana di 84 anni e non so che fornitore ho perche non oh una bolletta fatemi sapere grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top